Verti 1 con tenda

TRAVE TESTALETTO PER Stanze DI DEGENZA, medicazione, PRONTO SOCCORSO, TERAPIA INTENSIVA, TERAPIA SUB INTENSIVA, DIALISI, LABORATORI MEDICI, PREPARAZIONE E RISVEGLIO, RSA, CASE DI CURA, aree paziente in strutture ospedaliere

Verti 1 con tenda è una particolare versione del modello verticale Verti 1 che viene equipaggiato con una tenda divisoria a scomparsa, utile ad esempio per separare momentaneamente i due posti letto adiacenti per fornire maggiore privacy quando richiesto. La tenda, realizzata in tessuto ignifugo e lavabile disponibile in vari colori, viene collocata quando chiusa all’interno di un profilo centrale simile ad un armadietto ad apertura laterale e dotato di maniglia a pomolo oppure a scomparsa. L’apertura ed il dispiegamento della tenda avviene per mezzo di un braccio pieghevole telescopico dotato di blocco automatico in fase di estensione e uno sblocco manuale a pressione per la chiusura che ne facilità l’utilizzo. Tutte le utenze, sia quelle elettriche che le prese gas, trovano posto su entrambi i profili laterali della trave testaletto, donando un design particolarmente pulito e, grazie ai colori e finiture in cui può essere realizzato, rendono il dispositivo medico in grado di integrarsi perfettamente nell’ambiente in cui verrà installato.

La struttura portante della trave testaletto è realizzata con la combinazione di cinque profili in estruso di alluminio che determinano un estetica moderna e compatta ed allo stesso tempo funzionale con l’assenza di spigoli vivi e dalle forme arrotondate. I profili laterali racchiudono al loro interno, con opportune divisioni e separazioni, i cablaggi elettrici a 230 V per alimentazioni elettriche di prese – pulsanti – interruttori e quelle in bassa tensione per dati – telefono – sistemi di chiamata – allarmi e diagnostica – scheda di gestione sistema di illuminazione – morsettiere su guida DIN – nodo di terra generale – tubazioni e predisposizioni per le prese gas medicinali, separate da opportune paratie stagne. All’esterno i frutti elettrici – supporti – placche – sistemi di chiamata – fonia – prese equipotenziali sono posti nelle parte laterali.

Il vano centrale che accoglie il sistema di tenda a scomparsa è fornito di uno sportello ad apertura laterale corredato di robuste cerniere meccaniche e maniglia a pomolo oppure a scomparsa a scelta del cliente. La sequenza di apertura della tenda telescopica divisoria prevede l’apertura del vano, il sollevamento del braccio telescopico fino al blocco automatico in posizione orizzontale, l’estensione del braccio alla lunghezza voluta ed infine dispiegamento della tenda in tessuto. Per la chiusura bisogna agire sullo sblocco manuale a pressione per accorciare il braccio telescopico e reclinarlo all’interno dell’apposito vano.

Tra le varie finiture superficiali in cui può essere realizzato vi sono anche quelle con effetto legno, ottenuto grazie ad un processo di anodizzazione chimica e verniciatura in duplice tonalità, tutto a scelta del committente, che donano alla trave testaletto un aspetto elegante per integrarsi completamente con gli arredi del locale di degenza in cui verrà installato allo scopo di ricreare un ambiente più confortevole per il paziente.

Dispositivo medico

Ai sensi dell' D.lgs 46/97, delle linee guida del Ministero della Salute del 17 febbraio 2010 e delle nuove Linee guida del 28 marzo 2013, le informazioni contenute in questo sito sono esclusivamente rivolte agli operatori professionali.

equipaggiamenti

Dimensioni

B – 200 mm.

A – 350 mm

Grado di protezione

IP40

Materiale

estruso d’alluminio in lega EN AW-6060

classe di isolamento

classe I

classe di rischio

classe IIb ( con gas )  classe I ( senza gas )

certificazione

CE0051 – certificato nr. M2043/MDD

registrazione al Ministero della Salute

1841956

La caratteristica principale del Verti 1 con tenda a scomparsa è quella di ottenere un dispositivo medico adeguato per reparti di degenza e di terapia intensiva ( anche reparti COVID19 ) mantenendo una linea estetica compatta che lo rende totalmente integrabile con gli elementi di arredo delle camere. L’armadietto centrale realizzato con profili di spessori importanti è solido ed è dotato di cerniere di apertura e chiusura di altissima qualità che ne accompagnano anche la chiusura ( guidata ) per evitare possibili urti. Il braccio tenda estensibile è stato completamente progettato da Lomar affinchè  l’utilizzo continuio da parte del personale medico non influisca sul funzionamento. Il braccio è dotato di un blocco automatico quando viene portato nella posizione orizzontale , e l’estensione della stesso risulta di facile esecuzione. A differenza di quanto presente nel mercato , lo sblocco del braccio tenda per la chiusura avviene in senso contrario , premendo la parte finale del braccio verso il testaletto permettendo così al personale medico di eseguire l’operazione di chiusura facilmentesenza fatica e sopratutto evitare movimentazioni improprie che potrebbero influire in modo negativo sul funzionamento.

 

 

 

La tenda è personalizzabile in una vasta scelta di colorazioni , certificata , ignifuga in classe I

FINITURE DI COLORAZIONE ( Ral )

Le travi testaletto possono essere fornite nella colorazione standard ral 9010 ( bianco ) lucido o su richiesta nelle diverse tonalià ral come indicato nell'immagine

FINITURE CON ANODIZZAZIONE CHIMICA

Le travi testaletto possono essere fornite con anodizzazione chimica naturale o colorata

FINITURE PARTICOLARI

La tipologia di prodotto con forme semplici e piatte si presta per poter essere ultimato con finiture tipo rivestimento con pellicole 3M certificate o texture in finto legno.

magine

PERSONALIZZAZIONI COSTRUTTIVE

Le travi testaletto possono essere fornite nella versione a singolo posto letto o  a due postiletto. Le versioni realizzative del prodotto possono essere di lunghezze da 1800-2500 mm. con la possibilità di arrivare fino al controsoffitto.

( a fianco un esempio di trave a due postiletto )

Barra portastrumenti a parete ( portata max. 100kg )

Realizzata in acciaio AISI304 secondo la normativa di riferimento EN 19054:2017 in quanto dispositivo medico in classe I , con la particolarita di non presentare nessun spigolo vivo e/o parti taglienti , nessuna vite o fissaggio ( quindi risulta di facile pulizia ed evita accumuli batterici ) , e senza tappini o finiture laterali. Ogni barra porta strumenti viene marcata con incisione laser con tutti i dati di targa , serial number , codice della commessa.

Asta Porta flebo / porta pompe infusionali

Realizzata in acciaio inox con forme arrotondate senza spigoli o parti taglienti. Il gancio flebo può essere a due  / quattro ganci con portata max di 30 kg , l’asta viene allocata all’interno di un morsetto agganciabile sulla barra portastrumenti e dotato di leve meccaniche di blocco e sblocco per posizionare l’asta a seconda delle esigenze.  La movimentazione dell’accessorie è quindi orizzontale e verticale.

L’asta porta pompe infusionali realizzata sempre in acciaio inox permette un doppio fissaggio alle due barre porta strumenti aumentando la portata fino a 60 kg , l’asta è sempre regolabile con spostamento orizzontale e verticale. fornibile nella versione 25mm. e 30 mm. di diametro.

Tastiera Pensile

Realizzata in materiale antibatterico , permette al paziente di comandare una o più luci oltre alla chiamata dell'infermiera. Le caratteristiche principali sono la leggera retro illuminazione che la rende visibile al buio e il connettore magnetico. La parte finale del cavo è a spirale e questo permette di evitare sganci accidentali e rotture del cavo. La parte posteriore della tastiera è magnetica e questo permette di essere agganciata al testaletto , ai letti , ed eventualmente a parete con piastra di fissaggio a corredo. L’aggancio al testa letto avviene per mezzo del modulo M03050001 con presa magnetica con contatti non polarizzati che permettono all’utente di agganciare la pulsantiera senza nessuna posizione obbligata.

Tastiera a raso del pannello frontale per gestione luci

Realizzata in materiale antibatterico , permette al paziente di comandare una o più luci della trave testaletto. il posizionamento che risulta essere a raso del profilo frontale del testa letto permette una facile pulizia e minor accumolo batterico. ogni pulsante è dotato di led di rassicurazione che segnala il comando avvenuto.

A seconda delle esigenze è possibile dotare il dispositivo medico con classica magiglia di apertura ( pomolo ) o con magniglie a scomparsa entrambe realizzate in acciaio inox

ll circuito dedicato all'impianto dei gas medicinali viene inserito in un canale (B) predisposto e completamente separato meccanicamente dagli altri profili. Frontalmente è provvisto di un coperchio di chiusura a scatto.

Le dimensioni del canale permettono un completa integrazione con tutte le tipologie di impianto gas e permettono anche l'inserimento di prese evacuazione gas anestetici oltre alle prese standard di tipo UNI – AFNOR – DIN.

Le tubazioni possono essere gestite in uno spazio appositamente dedicato e di ampie dimensioni agevolando il lavoro degli impiantisti gas. Ogni profilo viene inserito mezzo aggancio meccanico e assicurato da viti di chiusura.

Le staffe gas permettono una facile integrazione con tutte le tipologie e marche di prese gas. I fori di fissaggio delle prese gas sono stati realizzati in modo da permettere la rotazione delle stesse di 360° facilitando cosi le fasi di saldatura dei tubi di alimentazione dei gas medicinali.

Ampi spazi di posizionamento permettono agli accessori come regolatori di vuoto e flussimetri per ossigenoterapia di essere integrati perfettamente nella trave si verticale che orizzontale.

L'ingresso dei tubi gas può essere gestito con asolatura inferiore sotto traccia o come discesa da lato superiore direttamente da contro soffitto. (A)

scarica la Scheda Tecnica